La mia biografia

Da sempre attento al Territorio in cui vivo e che amo.

Chi è Luca Rossi in Regione ?
Consigliere regionale entrato a lavori in corso nel 2018.
Ho un’ esperienza di 20 anni in politica e amministrazione.
Consigliere Comunale a Valenza dal 1996 ad oggi 2019.
Nel 1996 ho cominciato a far politica con Forza Italia.
Sono stato Presidente del Consiglio Comunale di Valenza dal 2010 al 2015 e
Consigliere provinciale di Alessandria dal 1999 al 2018.

Cosa significa essere attenti alla politica locale?
Bisogna ascoltare le persone e i gruppi
che hanno richieste precise per la propria crescita economica e per il benessere della propria famiglia.

Cosa vuole per la provincia di Alessandria?
Maggiori collegamenti con Milano e migliori per Genova.
Vogliamo che non venga isolata dalla Regione e dall’Italia.
Per l’alessandrino chiediamo una stazione sulla linea ad Alta Velocità legata al Terzo Valico o altre infrastrutture che agevolino i cittadini e le economie.
Che il ragionamento sul retroporto di Genova sia nella agenda dei lavori del Piemonte.
Il nostro turismo deve partire dai luoghi di interesse storico come Marengo, dal fascino del Monferrato e dell’Appennino. Ma penso ai paesi e alle Pro Loco che tutelano un patrimonio di sapori e saperi incredibili. Sono una scoperta ogni volta che vado ad una Festa locale.

Servono competenze per fare politica?
Intanto servirebbero 25 o 26 ore di tempo al giorno. Tra appuntamenti, doveri in aula consiliare e in commissione, esigenze del Territorio e un minimo di spazio per la famiglia, o si ha un solido bagaglio politico, altrimenti diventa difficile rispondere ai bisogni dei cittadini.

Il valore della politica è in crisi?

No. La Politica serve per la nostra Democrazia. La seconda Repubblica ha portato sicuramente il ricambio, ma si sente la necessità di percorsi formativi per i più giovani. Riportiamo la formazione al centro dell’impegno sociale.

Territorio

Territorio

Attività in Regione

Attività in Regione

Il mio percorso amministrativo

Il mio percorso nelle istituzioni amministrative, nel territorio, in Regione.
Il mio impegno, la nostra storia.

Cosa possiamo costruire con la Regione Piemonte

Proseguendo la storia multiculturale e religiosa del Piemonte, con la Regione possiamo superare le cause di disuguaglianza sociale lavorando con i Comuni, le associazioni, il volontariato e con le Imprese che possano crescere, produrre e tornare a dare un’occupazione piena ai nostri figli.

Fatto in Regione

L’Alessandrino è un territorio dalle potenzialità enormi, assolutamente tenuto ai margini dalle attuali politiche regionali del centro sinistra. La musica dovrà cambiare.
Si può tornare alla felice esperienza del Governo Ghigo – Forza ITALIA – che ha dato grandi e concrete opportunità al Piemonte.

“Non vogliamo essere distanti dalla Regione.”

Calendario eventi e incontri

Lo spazio vero del Consiglio Regionale è tra la gente!
Dialogare, creare ponti, far crescere ciò che conta ascoltando chi vive il quotidiano con grande determinazione.

Gazebo in Corso Garibaldi a Valenza

Gazebo in Corso Garibaldi a Valenza

Corso Giuseppe Garibaldi, 15048 Valenza AL, Italia
11 Mag 2019 09:30 AM - 12:30 PM
Incontro con Alberto Cirio

Incontro con Alberto Cirio

Via Roma, 120, 15033 Casale Monferrato AL, Italia
11 Mag 2019 04:00 PM - 06:00 AM

Un percorso iniziato anche da ValenzaQuesta sera a #Biella Città creativa Unesco, con il suo speciale sigillo: il logo del #TerzoParadiso del maestro Pistoletto. Un riconoscimento importante, il titolo Unesco, che non rappresenta una medaglia statica, ma uno stimolo a lavorare e a fare sempre meglio per il futuro del nostro territorio. ... Mostra di piùMostra meno

Visualizza su Facebook

Alberto Cirio🔴 BASTA INVIO DI MIGRANTI IN PIEMONTE

Sto seguendo personalmente la situazione e trovo profondamente assurdo che la Regione non possa avere competenza in una decisone del genere, ma debba subire le scelte del governo nazionale su un tema che può avere conseguenze dirette sulla salute e sulla sicurezza sanitaria del proprio territorio.

Mi sono sincerato quotidianamente, tramite il prefetto di Torino che ringrazio per la consueta efficienza ed attenzione, che nei confronti di queste persone venissero adottate tutte le procedure e le verifiche sanitarie opportune e che le Forze dell’ordine garantissero l’effettivo rispetto della quarantena a cui erano sottoposte.

Ora però diciamo “basta” e l’ho scritto al Ministero degli Interni perché il Piemonte non può garantire oltre queste forme di accoglienza. Arriviamo da mesi terribili, siamo state una delle regioni più colpite dall’emergenza e stiamo raggiungendo, a fronte di sacrifici enormi, un equilibrio sanitario che non può essere messo a rischio in questo modo. Quindi ho formalmente chiesto con fermezza al ministro Lamorgese di non voler procedere ad ulteriori invii, che metterebbero fortemente a rischio la tenuta e la sicurezza del nostro sistema sanitario e sociale.
... Mostra di piùMostra meno

Visualizza su Facebook

Alberto Cirio🔴 Nei giorni scorsi la Ragioneria di Stato ci ha preannunciato l’intenzione di impugnare la legge del Piemonte che istituisce il bonus da 55 milioni di euro per il personale sanitario impegnato nell’emergenza Covid.
Se questo dovesse avvenire significherebbe per noi non poter assegnare un riconoscimento economico, per quanto piccolo e simbolico, a chi per mesi è stato in trincea a salvare la vita di migliaia di persone. È una situazione totalmente surreale. Non può essere Roma a decidere come spendiamo i soldi dei piemontesi. Non lo accetteremo.
... Mostra di piùMostra meno

Visualizza su Facebook

Alberto Cirio1970-2020 LA REGIONE PIEMONTE OGGI COMPIE 50 ANNI
Era il 13 luglio del 1970 quando il Consiglio regionale del Piemonte si riunì per la prima volta. Un compleanno importante per tutte le Regioni, ma soprattutto per una terra come la nostra che ha fatto l’Italia. E da questo, dalla nostra storia, dobbiamo ripartire adesso come stimolo per fare sempre meglio e uscire dal momento difficile che stiamo vivendo. Uniti e insieme.
... Mostra di piùMostra meno

Visualizza su Facebook

IlgiornaledivalenzaPiù attenzione alla Città di Valenza, incontro con il Presidente della Regione Piemonte Alberto
Cirio.
Nella mattinata di giovedì 11 giugno il Vice Presidente del Consiglio comunale di Valenza Luca Rossi
è stato ricevuto dal Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio. Durante l’incontro svoltosi
negli uffici di presidenza con la partecipazione di Ugo Cavallera e Gianluca Colletti, è stata posta
all’attenzione del Presidente la delicata situazione del comparto orafo valenzano, non limitandosi
esclusivamente alla ripartenza post Coronavirus, bensì alle prospettive di sviluppo futuro della città
dell’oro. Inoltre il Vice Presidente Luca Rossi ha sottolineato l’attuale condizione dei servizi socio-
sanitari della Città di Valenza, con par,colare attenzione all’edificio dell’ospedale Mauriziano e ai

servizi in esso erogati,.
Gianluca Colletti e Luca Rossi, esprimono estrema soddisfazione per l’esito dell’incontro, nel quale
insieme al Presidente Cirio si è potuto approfondire le criticità che insistono su Valenza, con
l’impegno di un forte interessamento da parte della Regione Piemonte. Valenza – commentano
Colletti e Rossi – merita la giusta attenzione, essendo una delle città più importanti del Piemonte e
grazie alle sue eccellenze artigiane si pone al centro delle produzioni internazionali di alta gamma
italiana. Le tradizioni e maestranze artigiane, uniche nel suo genere, devono essere tutelate e
valorizzate nell’ottica di uno sviluppo generale di tutto il contesto cittadino.
... Mostra di piùMostra meno

Visualizza su Facebook

Chiarezza dopo accuse false e diffamatorie ... Mostra di piùMostra meno

Visualizza su Facebook

Mandami un tuo messaggio

Il dialogo fra le persone permette di allargare la ragione e aprire spazi di libertà e arricchimento reciproco.